Maggio 2018:

imperial

Partita a 6 esilarante...è successo di tutto: tentativo di tassazione a 5 (???) di nessun effetto sul gioco, proclami vari per poi essere "sodomizzati" in casa propria (e a più riprese...), impossibilitati ad effettuare il rituale "tassazione -> investor" per mancanza di $ (con ben 2 nazioni) e "dulcis in fundo", il gioco bloccato per 10 minuti per consentire al gradito ospite di effettuare i calcoli con la calcolatrice PRIMA di decidere la mossa da eseguire. Il tutto tra le ingiurie e gli sberleffi degli altri 5 che hanno "irritato" l'aucatt a tal punto da sorbirsi in diretta un'arringa conclusiva in nome di una (presunta) ingiustizia (che invece era TORTO MARCIO), culminata con l'accusa di mancanza di FAIR PLAY. Fair Play al WCL? Dove (nel rispetto delle regole del gioco in corso), ci si ritrova tra un nido di serpi pronti ad ogni sconceria e bastardaggine in nome del divertimento e della pura goliardia. Risultato? il vincitore se ne è andato col "bruciore al culo", gli altri piegati in 2 sotto il tavolo dalle risate...partita E-P-I-C-A!. PS: prevista x l'appuntamento del 14 giugno una clessidra da 1' x la scelta della mossa da eseguire...non vedo l'ora!